DIMAGRIRE MANGIANDO

Molti si chiedono se è possibile raggiungere il risultato sperato con un rapporto da remoto.
Il classico Coaching ONLINE per noi si è evoluto. Ponendo come regola base l’impegno dell’allievo nel seguire tutte le indicazioni del coach e la giusta motivazione per avere il corpo desiderato, un esempio da seguire è quello della nostra Allieva SIMONA, alla quale avevamo promesso di DIMAGRIRE MANGIANDO.

L’obiettivo iniziale di Simona era quello di dimagrire, ma soprattutto di rimodellare il suo corpo e renderlo più tonico, evitando le solite diete restrittive che funzionavano nell’acuto e poi la portava a riprendere il solito peso.

DIMAGRIRE

Simona si allenava già in palestra facendo corsi di pilates/ yoga e circuiti funzionali metabolici, che le permetteva di provare sollievo dai suoi continui dolori cervicali.

Simona fa la parrucchiera, e quindi il suo lavoro la costringe a stare in piedi tutto il giorno con una postura quotidiana dovuta soprattutto alla gestualitá che non la aiutavano per nulla!

Inoltre presentava una forte infiammazione agli arti inferiori dovuta dal connubio di eccessivi allenamenti metabolici ed un basso introito calorico.

DIMAGRIRE – SI PARTE SEMPRE DA UN PUNTO ZER0

ll primo step, quindi, fu quello di lavorare solo ed esclusivamente sulla tecnica degli esercizi, sulla postura, tendenzialmente cifotica, per mancanza di tono muscolare e mobilità e iniziare quindi a dare la giusta benzina al suo corpo.

A causa della chiusura delle palestre, siamo partiti con 2 allenamenenti a settimana, in casa e con elastici, (quando hai voglia di migliorare, si trova sempre la strada) e questo ha permesso di prenderci tutto il tempo necessario per concentrarci sulla meccanica del movimento, abbandonare gli allenamenti metabolici, studiando parallelamente quantitá e qualitá della sua alimentazione.

Infatti attraverso gli allenamenti, era necessario fare una ricomposizione corporea.

Simona partiva da una base calorica di 1200 kcal con un’alimentazione prettamente sbilanciata a favore delle proteine, condizione che ha mantenuto tale per moltissimo tempo.

Si decide quindi di reintrodurle una quantitativo di carboidrati e grassi adeguati al suo fabbisogno… insomma… bisognava cambiare la benzina affinché il suo corpo cambiasse.

E così fu!

Il processo fu molto lento e l’aumento delle calorie avveniva ogni 2/3 settimane a seconda dei dati che ricevevo ogni settimana. E’ proprio questo il modo per far abituare il corpo alla giusta benzina e far in modo che il suo corpo si abituasse a quel quantitativo da ossidare.

Ad ogni aumento calorico, nella prima settimana, il peso tendeva ad alzarsi leggermente proprio perché il suo corpo non sapeva gestirli da tempo, mentre nelle successive 2 settimane si abbassava drasticamente ad indicare che il corpo aveva ” registrato” correttamente il surplus e avesse bisogno di alta benzina.

Il corpo finalmente iniziava a reagire bene. L’infiammazione alle gambe si era notevolmente ridotta, il gonfiore addominale diminuito e soprattutto Simona iniziava a sentirsi e a vedersi MEGLIO! (per me l’aspetto psicologico è anche più importante del resto, visto il ruolo fondamentale che gioca in questo percorso).

DIMAGRIMENTO – STEP DUE – CAMBIO DI MARCIA

Gli allenamenti passarono da 2 a 3  dopo circa un mese e mezzo (gennaio 2021), sempre con elastici, fino a quando, fortunatamente verso Marzo, visto il periodo particolare, è riuscita a comprare anche un bilanciere e qualche peso! Abbiamo quindi iniziato a “giocare” con qualche sovraccarico per dare un nuovo input/stimolo al corpo ed insegnarli a gestire/usare al meglio le calorie.

A questo punto che l’introito calorico era discretamente buono, ho iniziato a ciclicizzare i carboidrati e i grassi in funzione degli allenamenti, dividendo quindi le calorie tra giorni ON (quando si allenava) e giorni OFF (giorni di riposo).

Il salto di qualità fu immediato: CALORIE CHE SALIVANO, MISURE CHE DIMINUIVANO!

DIMAGRIRE MANGIANDO? SI. LO AFFERMIAMO DA SEMPRE.

Non abbiamo fatto nessun miracolo, semplicemente abbiamo lavorato in sinergia e Simona è stata un’allieva disciplinata e meticolosa in tutto ciò che faceva…dettato dalla sua volontà di cambiare.

In primavera, con la riapertura delle palestre (finalmente), siamo riusciti a creare un allenamento completo e più denso oltre che intenso…esattamente quello che serviva per le sue esigenze. In particolare: focus massima sull’ipertrofizzazione dei glutei e rinforzo ulteriore della schiena (la postura era già migliorata parecchio e dolori spariti) e delle spalle!

Le calorie sono salite fino a fine agosto, arrivando ad una media di 1450kcal.

Come avevo già detto, il surplus calorico è stato gestito molto lentamente e a piccole dosi, rispettando al 100% i tempi del corpo di Simona e insegnandole anche ad ascoltarsi!

A questo punto il corpo di Simona, nonostante il Metabolismo Basale prevedesse di piu, non riusciva comunque più a gestire ulteriore cibo, e lei stessa faceva fatica a mangiare tutto. Quindi piuttosto che compromettere il lavoro fatto forzandosi a mangiare, abbiamo deciso di fermarci e rimanere a questa quota per un pó di settimane con il vantaggio di una ottima stabilizzazione, creando un nuovo set-point metabolico, mai raggiunto nella sua vita…MANGIANDO CIO’ CHE VUOLE con il nostro concetto di Alimentazione Flessibile.

31 agosto 2021 – i suoi dati erano questi:

Kg 49,8 ( – 6,2 kg)

Girovita 74,5 cm  ( -7,5 cm)

Coscia 55,5 cm ( -5,5 cm)

La scelta di fermarsi a queste kCal non era solo dettata da Simona, ma dal fatto che volevo che il suo corpo imparasse a gestire al meglio delle sue potenzialità il nuovo set-point e iniziasse a costruire del muscolo “nuovo”.

Nel mese di settembre avvennero i cambiamenti più significativi: il peso rimase stabile, mentre coscia e girovita iniziarono ulteriormente a scendere. Il tono muscolare inizió farsi vedere, e il corpo di Simona iniziava a modellarsi.

In questo mesociclo di allenamento il tutto si spostò sull’intesità di carico, tant’è che Simona migliorò tutti e tre i suoi massimali (Squat, Panca e Stacco) insieme al carico degli esercizi complementari regalandole anche qualche soddisfazione!

NUOVI STIMOLI e SI CONTINUA A MIGLIORARE

Il mese di ottobre decidemmo di dare un’ulteriore spinta al suo metabolismo creando un ciclizzazione di carboidrati settimanale che prevedeva:
– un solo giorno a CARBO molto alti e GRASSI bassi e gli altri 6 con uno switch opposto GRASSI ALTI e CARBO BASSI (con l’introito calorico costante e PROTEINE FISSE)

La progressione prevedeva aggiungere ogni settimana un giorno ON in concomitanza dell’allenamento, fino ad arrivare la quarta settimana con 3ON e 4OFF e una ripartizione dei macro equilibrata.

Poche cose e fatte bene. QUELLE CHE FUNZIONANO per OGNI SOGGETTO.

Penso che questo sia il miglior modo di riassume l’anno di programmazione con Simona, attraverso la sua motivazione, la sua costanza e la personalizzazione nel dettaglio di ogni variabile.

23 Ottobre 2021:

Kg 50 ( – 6 kg)

Girovita 74 cm  ( -8 cm)

Coscia 54,5 cm ( -6,5 cm)

Energia/Cibo: 1450 kCal (180 CHO – 80 PRO – 45 FAT)

Lei è stata bravissima, disciplinata e molto precisa in tutto ciò che faceva, nonostante la situazione che ha colpito tutti in un periodo abbastanza impegnativo.

Sono molto fiera del nostro percorso e posso dire di aver avuto moltissime soddisfazioni come trainer con Simona mostrandoci quindi ora qui sotto il suo MERAVIGLIOSO CAMBIAMENTO.

DIMAGRIMENTO
DIMAGRIRE
postura

Articolo a cura della Coach Eleonora

 

SVUOI ANCHE TU CAMBIARE IL TUO CORPO E RAGGIUNGERE LA MIGLIORE VERSIONE DI TE STESSO?

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zer0100 - Via Fiesole, 8- 47838, Riccione (RN) P.I.04466290402
Tel: 393 689 8354 - Email info@zer0100.com